Bandiera verde 2023

22 Novembre 2023

Inizio questo articolo, con le prime parole che ho rilasciato alla stampa:
“È stata una grande emozione arrivare fino a Roma con la nostra piccola attività, essere stati
premiati assieme ad altre realtà così esemplari, torniamo a casa carichi e ricchi di ulteriori nuovi
buoni propositi, per la comunità e per l’ambiente.”

Si, è così perché questa premiazione è stata una escalation di emozioni forti, perché forse fin
dall’inizio non pensavo potessimo arrivare con la nostra piccola realtà a prendere un premio a
livello nazionale e quindi, un po’ ignari di cosa ci sarebbe accaduto e non sapendo chi fossero gli
altri vincitori, siamo arrivati a Roma martedì pomeriggio. Appena arrivati, veniamo catapultati
nella prima premiazione per la categoria Agri-cinema “Le otto montagne”, scritto e diretto da
Felix Van Groeningen e Charlotte Vandermeersch tratto dall’omonimo romanzo di Paolo Cognetti
interpretato da Luca Marinelli e Alessandro Borghi. Devo dire, che non ci aspettavamo 2’ e 27” di
film però, posso dirvi che se in un pomeriggio di pioggia avete tempo guardatelo! È stato un film
che ci ha colpiti profondamente sia per la storia di amicizia autentica e rispettosa tra due
ambienti ed esperienze differenti, che per i rapporti conflittuali tra le diverse generazioni.
Inoltre, ha portato alla luce la problematica reale dello spopolamento dell’ambiente montano.
Nella serata abbiamo avuto modo di conoscere sia le persone premiate che le associazione e i
loro prodotti che producono con così tanta fierezza e orgoglio.
Una passeggiata per Roma, l’ultimo gin tonic e via a letto….
Ore 6 già tutti svegli, Michela si fa un giro per Roma (beata lei), io col mal di testa “fotonico” e il
povero Alessandro supporta e sopporta!
Ore 10:30 Inizio della cerimonia (io agitatissima)

Si inizia con la Categoria Agri-Young: vinta dall’Azienda Agricola Nolletti Nunzio, per la
Categoria Agri-Woman: vince l’ Azienda Agricola Lignanello, dove la titolare Martina aprirà nel
vecchio fienile, un agrinido!
Categoria Agri-Welfare: vince Utopia 2000 Cooperativa Sociale.
Categoria Agri-Innovation: vince Vivai Milone, tre sorelle che portano avanti un vivaio di
famiglia. La cosa bella è che siamo riuscite e sentirci anche nei giorni successi e spero che ci
potranno essere altre occasioni per ritrovarci. ( https://www.vivaimilone.eu/ )
Nel mio piccolo, spero davvero, che per il mondo delle Flower Farm sia stato anche un punto di
partenza dove, abbiamo piantato un fiore importante.
Categoria Agri-Family: vince Azienda Agricola Montorso,
Categoria Agri-IG e vincitori della Bandiera Gold, i campioni dei campioni: Coperativa Sociale
Verbumcaudo
 che tuttora pensando a loro mi vengono ancora i brividi. Hanno regalato tante
emozioni a tutti i partecipanti per la loro enorme mission: un progetto di comunità sulle terre
sottratte alla mafia a Polizzi Generosa, in provincia di Palermo, dove giovanissimi agricoltori
hanno trasformato un luogo dove era difficile sognare un futuro, in un riscatto sociale ed
economico per il territorio, e per la loro gente. Da ammirare veramente! Io ho intenzione per natale di
prendere qaulche regalo da loro, già addochiato lo shop https://verbumcaudo.it/
Categoria Agri-Ecology: vince Azienda Agricola F.lli Durando, che ci hanno aperto un mondo con il
riutilizzo degli scarti specialmente per quanto riguarda le nocciole.
Categoria Agri-Farmhouse: vince Azienda Oldo Birrificio. Avviso già, che questo è sicuramente un
posto dove io e Michela andremo a rilassarci perché hanno una SPA e anche delle tinozze dove
tutti i trattamenti sono fatti con la birra!!! Posti ideale per noi!
Categoria Agri-Med: vince Cooperativa Homolja Med dalla Serbia una azienda agricola di
Apicoltura condotta da un giovane imprenditore.
Premiata con noi nella categoria Agri-Culture con il suo super album “Back to the Future” la
cantante Elisa
, ma purtroppo non c’era alla premiazione ed ha lasciato, comunque, un bel
messaggio per tutti i partecipanti.

Categoria Agri-press International: vince Agricoltura oggi di “Italia Oggi” che non conoscevo ed
ho iniziato a seguire. Interessantissima la pagina di agricultura per noi è un quotidiano on-line di cui vi
metto il link https://www.italiaoggi.it/
Altri premi speciali sono stati consegnati a 3 comuni, ad una scuola, al parco Nazionale delle Cinque terre e Al Festival della Zampogna.
Per ultimo e non ultimo la Categoria Agri-Web: vinta da……NOI! Zia Nina Flower Farm!
Un’emozione incredibile che non vi so ancora spiegare. E se siamo arrivati fino a qui è anche
grazie a VOI che ci sostenete e che credete nel nostro lavoro, cercando di essere il piu’ possibile autentici,
sinceri e reali e vicini a voi, penso che questa sia la strada piu’ faticosa a volte da percorrere ma la piu’
ripagante a lungo termine.
Riassumendo tutta questa avventura in breve, ho trovato una associazione di categoria Cia Agricoltori
Italiani molto vicina alle piccole realtà virtuose attente al sociale, un segnale forte per un futuro agricolo
più etico.
La vostra Giulia.